Ricavare bagno in camera

Vorresti ricavare un bagno in camera ma nella progettazione della tua casa non è stato previsto? Nessun problema, lo si può realizzare anche successivamente, vediamo a quali condizioni.

Come ricavare un nuovo bagno nella tua camera

Affinché sia possibile ricavare un bagno in camera è necessario che la camera abbia una metratura sufficiente: quindi per verificare la fattibilità del nuovo bagno la prima cosa da fare è una valutazione delle dimensioni della stanza in cui lo si vuole ricavare.

Il secondo passo per ricavare un bagno in camera consiste nel verificare quanto dista dal bagno principale lo spazio destinato ad accogliere il nuovo bagno: se è possibile, infatti, si tenta di raccordare le tubazioni e gli scarichi del bagno in camera a quello principale. Se non è possibile effettuare questo tipo di raccordo delle tubazioni, si opterà per la creazione di un bagno indipendente sotto il profilo degli scarichi, scegliendo di utilizzare dei sanitari con sistema di triturazione ed eliminazione dei rifiuti incorporato.

Infine, si esegue la progettazione in base allo spazio disponibile e alla tipologia di sanitari da installare.

Perché ricavare un bagno in camera?

Se hai già intenzione di creare un secondo bagno in casa tua, possono esserti utili i consigli qui sopra sulle sue fasi di realizzazione; se invece hai ancora qualche dubbio sull’utilità di ricavare un bagno in camera, prova a immaginare quanta comodità in più potrebbe offrirti: un bagno solo tuo, o da condividere con un’altra persona soltanto invece che con tutta la famiglia, un utile appoggio in più se hai ospiti, e se invece vivi assieme a persone in età avanzata, un modo per aiutarli a mantenere la loro autonomia.

Sempre a vostra disposizione

Se hai deciso di ricavare un bagno dalla tua camera o da quella di qualche tuo familiare, contattaci al numero gratuito e saremo a tua disposizione.

Scritto da